Archivio mensile:gennaio 2018

Stati Generali della Gioventù

Stati Generali della Gioventù, bisogna investire nei giovani, loro faranno il resto.

San Donato Milanese, 10 dicembre 2017. Si sono conclusi oggi i lavori dei Giovani della Croce Rossa Italiana, impegnati da venerdì negli Stati Generali della Gioventù. Gli oltre 400 ragazzi, hanno discusso le nuove priorità e la strategia futura della Croce Rossa Italiana verso la Gioventù.

Anche l’Umbria ha visto la partecipazione di 5 rappresentanti dei Giovani CRI che si sono confrontati su vari temi insieme a “colleghi” provenienti da ogni realtà d’Italia.

Al termine dell’Assemblea Nazionale, tenutasi a conclusione dei lavori di discussione e confronto, dei workshop e delle conferenze con gli ospiti, i Giovani hanno deciso quale sarà il loro nuovo percorso strategico.

Nel corso dell’Assemblea sono state approvate varie proposte di cambiamento, relative ai prossimi obiettivi e alle strategie dei Giovani di Croce Rossa Italiana. Tra i punti principali, ora al vaglio del Consiglio Direttivo Nazionale, modifiche che permetteranno ai Giovani di essere sempre più protagonisti dei processi decisionali dell’Associazione.

Spingeteci anche ad andare oltre, magari sbaglieremo, ma non vi deluderemo” ha concluso così l’Assemblea Gabriele Bellocchi, Vice Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana e Rappresentante Nazionale della Gioventù, invitando i ragazzi a continuare a crescere e migliorare.

Partecipazioneinnovazione e responsabilità: ecco le tre parole che hanno guidato i ragazzi in questi tre giorni di formazione e dialogo attivo.

Dopo una prima giornata di lavori per valutare e revisionare le attività finora condotte sul territorio e Statuti e Regolamenti associativi, i Giovani sono stati coinvolti con il REDx e l’Officina delle Idee, due nuove metodologie per concretizzare il futuro.

Ispirate alle conferenze TED e TEDx, i REDx hanno coinvolto i partecipanti lungo tutta la mattinata di sabato. Sette ospiti esterni, provenienti non solo dal mondo del volontariato, hanno animato la sala con i loro racconti motivazionali, trasmettendo entusiasmo e comunicando quanto c’è di magico nel realizzare sogni che siamo solo in grado d’immaginare, imparando ad essere concreti rispetto  ai nuovi progetti in via di sviluppo.

Ha poi preso vita l’Officina delle Idee: un modo nuovo, libero e innovativo per essere ascoltati e aprire le menti attraverso la discussione senza alcun vincolo di argomento. Diverse associazioni esterne hanno preso parte a questi gruppi di lavoro e confronto. ADMO Regione Lombardia onlus, AIESEC Italia, AOGOI, AVIS, FIDAS, Forum Nazionale Giovani, FRATRES, INGV, Italia Camp, Leo Club Italia, Lions, Sottosopra per Save the Children, Telefono Azzurro, Villa Maraini che hanno mostrato quanto sia importante, per i giovani volontari, confrontarsi facendo tesoro delle esperienze e dei punti di vista esterni al mondo di Croce Rossa, per poter sviluppare in rete progettualità condivise ed efficaci.

I Giovani della Croce Rossa Italiana esistono per dare voce ai bisogni dei ragazzi, che vivono una fase caratterizzata dal cambiamento personale e dalla volontà di riportare con energia questo stesso cambiamento sulla società che li circonda. Sono e rappresentano attualità, continuità e sviluppo dell’Associazione, ma ne sono al contempo beneficiari, guidati da sana follia, tenacia e appartenenza” si conclude con queste considerazioni la tre giorni dedicata alla Gioventù, che sembra promettere grandi novità e un futuro sempre più innovativo.

(fonte: www.cri.it)

 

Giornata Mondiale contro l’AIDS – HIV

1° dicembre, Giornata Mondiale contro l’AIDS – HIV: iniziative per dire no all’AIDS. I Giovani della Croce Rossa in campo per promuovere corrette informazioni e prevenzione.

Il giorno 1 dicembre 2017 i Giovani CRI di Terni, insieme all’associazione “Esedomani Terni”, hanno preso parte a una giornata per promuovere la corretta informazione e prevenzione per quanto riguarda AIDS e HIV. Durante la giornata sono stati distribuiti profilattici e materiale informativo inoltre, è stata data la possibilità di effettuare un veloce test salivare per la diagnosi dell’HIV.

È una giornata che, anno dopo anno, non perde d’importanza perché tanta è ancora la disinformazione tra i giovani su tematiche come malattie sessualmente trasmissibili e sessualità. Tante le informazioni a disposizione di tutti sul web, ma altrettanti sono i rischi di cadere in comportamenti sbagliati e rischiosi. Spesso si parla solo di contraccezione e il rischio di contagio per malattie sessualmente trasmesse passa in secondo piano.

Per questo Croce Rossa si impegna giorno dopo giorno in attività verso i giovani, che possano fornire una chiara consapevolezza dei rischi e dei metodi di protezione efficaci in ambito di sessualità.

In occasione della giornata mondiale per la lotta all’AIDS tanti sono i Giovani CRI che in scuole, piazze e locali d’Italia sensibilizzeranno i loro coetanei.

Sicurezza Stradale

Il giorno 27 ottobre 2017 per le vie del centro di Terni si è svolta una manifestazione incentrata sulla Sicurezza Stradale, che ha visto collaborare Croce Rossa, 118, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia di Stato, Servizio prevenzione ASL Umbria 2 e ACI. Protagonisti oltre 300 bambini delle scuole elementari di Terni che, guidati dagli operatori dei vari enti, hanno percorso a piedi il tratto di strada che andava dalle rispettive scuole fino a Piazza della Repubblica.

La manifestazione ha visto impegnati i nostri Giovani CRI con un gazebo e un’ambulanza per spiegare ai bambini cosa fare e cosa non fare, sia in caso di incidente stradale che di piccoli incidenti domestici. Unitamente agli Infermieri del 118 si è anche spiegato, in maniera interattiva, come fare una chiamata di emergenza al 118.

La manifestazione è poi proseguita con una simulazione di incidente in Piazza della Repubblica che ha visto impegnate 2 ambulanze, truccatori e simulatori CRI.