Archivi autore: croce rossa

CORSO FULL-D

fulld_scritta-e1423154067992

 

Il “Progetto Full D” è la nuova offerta formativa che la Croce Rossa Italiana propone in materia di rianimazione cardiopolmonare con l’utilizzo del defibrillatore.
Si tratta di un corso intensivo che riunisce la formazione per la rianimazione cardiopolmonare di base con defibrillatore nell’adulto (BLS-D), le manovre di disostruzione pediatrica (MDVAEP) e la rianimazione cardiopolmonare di base con defibrillatore nel bambino e nel lattante (PBLS-D).
La Croce Rossa Italiana ha abbracciato una filosofia di formazione già avallata in molti paesi europei, dove si è visto che l’insegnamento delle manovre salvavita diventa molto più efficace se concentrato in un unico evento educativo.
La concentrazione della formazione, inoltre, permette di abbattere i costi di iscrizione per i partecipanti con l’obbiettivo di raggiungere più persone possibili salvando così più vite umane. Questa metodologia di formazione veniva già raccomandata dalle maggiori società scientifiche con l’emanazione delle nuove linee guida in materia di rianimazione cardiopolmonare nel 2015.

dae

Corsi di Manovre Salvavita Pediatriche

La Croce Rossa Italiana da sempre si occupa di formazione e di educazione sanitaria promuovendo  su tutto il territorio nazionale percorsi informativi e/o formativi, in base alle linee guida internazionali (ILCOR) sulle Manovre Salvavita, semplici manovre che possono fare la differenza.
Il Progetto delle Manovre Salvavita Pediatriche racchiude quei percorsi, formativi e/o informativi, che tendono, in modo coordinato, ad aiutare ciascun individuo o gruppi di persone che sono a contatto con i soggetti in età pediatrica a conoscere, ad acquisire e saper eseguire azioni e modificare i propri comportamenti per mantenere e/o migliorare la salute dei bambini.

Un dato importante da annotare è che chi assiste ai primi momenti dell’evento di solito non è adeguatamente formato ad intervenire o richiedere l’intervento dei soccorsi qualificati.
È possibile fare la differenza partecipando ai semplici eventi formativo e/o informativi proposti dalla CRI.

cri_melfi

MANOVRE DI DISOTRUZIONE IN ETA’ PEDIATRICA

“Chi salva un bambino salva il mondo intero”

 

download

Quest’area nasce dalla sentita esigenza di diffondere le linee guida sulla disostruzione pediatrica e sulle manovre accessorie di rianimazione cardiopolmonare pediatrica ad esse collegate, tra sanitari (medici e infermieri) e “laici” ( maestre,insegnanti,allenatori, baby sitter, genitori, bagnini etc etc…), che cambiano in tutto il mondo ogni 5 anni, e che quasi nessuno…conosce.

Questo spazio di libera frequentazione del web (non bisogna iscriversi per forza ed è ad accesso gratuito per tutti) aiuterà a colmerà in piccola parte questo drammatico vuoto, e magari servirà da stimolo.

Ogni anno in Italia ci sono 50 famiglie distrutte da una tragedia senza confini: 50 bambini perdono la vita per soffocamento da corpo estraneo (il 27 % dei decessi accidentali –dati 2007 SIP Societa’ Italiana di Pediatria) non solo per il “corpo estraneo” che hanno ingerito accidentalmente (palline di gomme, prosciutto crudo, insalata, caramelle gommose, giochi etc etc…), ma soprattutto perche’ chi li assiste nei primi drammatici momenti di solito NON è “ formato“ a queste manovre e genera disastrose conseguenze.

Il NON SAPERE genera errori: prendere per i piedi un bambino che è ostruito, o peggio ancora mettere le dita in bocca, sono le prime due cose che vengono fatte dal soccorritore occasionale non preparato…e che di solito cagionano la morte del bambino.
Ma allora cosa fare ?

Visita le aree del sito e scarica i preziosi documenti, leggi le nuove linee guida, scarica i filmati ed i poster, ma soprattutto se puoi informati nella tua città dove si possono frequentare con successo questi corsi della durata di poche ore, che non solo insegnano con precisione cosa fare, ma abilitano anche alla RCP (rianimazione cardiopolmonare) e all’uso del DAE (defibrillatore semiautomatico esterno) anche per personale NON SANITARIO quali mamme, insegnanti asili nido, maestre scuole elementari, bagnini, allenatori sportivi etc etc …

Il Comitato Provinciale di Terni, organizza un incontro al mese per svolgere presso la propria sede, un corso sulle manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatriche. I posti sono limitati a 25 persone. Contattaci per ulteriori notizie.

Per sapere quali sono i corsi organizzati, contattaci allo 0744/275000 (opzione 2 del disco )

Per accedere all’area download clicca qui.

Per ulteriori informazioni, scrivi a amministrazione@uffici.criterni.it

manovre-disostruzione

 

AGGIORNAMENTO TERREMOTO CENTRO ITALIA

Si comunica che la raccolta beni rivolta al centro Geriatrico è andata a buon fine, pertanto è SOSPESA ogni richiesta.

È in corso un nuovo censimento per le accoglienze a Terni quindi chi volesse aiutare acquistando beni può contattare il seguente numero 3346641162 – 0744275000 per avere informazioni dal momento che nei prossimi giorni avremo un quadro più preciso delle cose da acquistare mirate e specifiche per evitare sprechi inutili di risorse.
Si ringranzia tutta la popolazione e le associazioni che finora hanno contribuito

TERREMOTO CENTRO ITALIA

TERREMOTOCENTROITALIA

Per sostenere le popolazioni colpite dal devastante terremoto del 24 Agosto è possibile utilizzare il conto corrente attivato da Poste Italiane e Croce Rossa Italiana con le seguenti coordinate:

IBAN: IT38R0760103000000000900050
BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX
Beneficiario: Associazione italiana della Croce Rossa
Causale: “Poste Italiane con Croce Rossa Italiana – Terremoto Centro Italia”

oppure utilizzare il conto corrente della Croce Rossa Italiana con le seguenti coordinate:

IBAN: IT40F0623003204000030631681
BIC/SWIFT: CRPPIT2P086
Beneficiario: Associazione italiana della Croce Rossa
Causale: “Terremoto Centro Italia”

donazionesis

Risultati Gara Regionale di Rianimazione

Il 19 ottobre a Montefalco si è tenuta la Prima Gara di Manovre Salvavita: BLS-BLSD- PBLSD.

Le prime squadre classificate sono: 1° posto Terni1, 2° posto Massa Martana, 3° posto Terni2

Le squadre hanno dimostrato grande impegno e preparazione. Ottime posizioni sono state raggiunte dai Comitati di Narni, Avigliano Umbro e Guardea Alviano.

Da sottolineare il sesto posto raggiunto dalla squadra San Gemini-Castel Giorgio. Un risultato eccellente di  due volontari che si sono conosciuti e hanno formato la squadra solo 30 minuti prima dall’inizio della gara.

Complimenti a tutti i partecipanti.

 

Montefalco 19 Ottobre – Convegno e prima gara manovre salvavita

Il 19 ottobre a Montefalco, ci sarà un incontro aperto a tutta la cittadinanza, al mondo dello sport, della scuola e del volontariato, con interventi di specialisti e testimonianze dirette degli operatori del 118.

Programma: la mattina sarà aperta dal  Convegno dedicato alla Defibrillazione precoce. Nel pomeriggio si svolgerà la Prima Gara di Manovre Salvavita: BLS-BLSD- PBLSD.

Per iscriversi al Convegno scarica il modulo e invialo all’indirizzo che trovi nel modulo a fine pagina  

 

 

 

 

 

Chi siamo

UNA STORIA LUNGA 150 ANNI

L’Associazione Italiana della Croce Rossa, ente di diritto pubblico non economico con prerogative di carattere internazionale, ha per scopo l’assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace che in tempo di conflitto. Ente di alto rilievo, è posta sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, sottoposta alla vigilanza dello Stato e sotto il controllo del Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali, del Ministero dell’Economia e della Difesa per quanto di competenza, pur mantenendo forte la sua natura di organizzazione di volontariato. La C.R.I. fa parte del Movimento Internazionale della Croce Rossa. Nelle sue azioni a livello internazionale si coordina con il Comitato Internazionale della Croce Rossa, nei Paesi in conflitto, e con la Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa per gli altri interventi.

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa è un’organizzazione internazionale non governativa istituzionalizzata nel 1928 dalla XIII Conferenza Internazionale dell’Aja e coordina numerosi membri: il Comitato Internazionale della Croce Rossa, la Federazione Internazionale delle Società Nazionali di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa e le Società Nazionali.

Il Comitato Internazionale della Croce Rossa ha sede a Ginevra, è una organizzazione neutrale e indipendente che assicura aiuto umanitario e protezione alle vittime delle guerre e delle violenze armate; nei conflitti armati il CICR è responsabile delle attività internazionali di soccorso di tutto il Movimento.

La Federazione Internazionale delle Società Nazionali di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa, che ha sede a Ginevra, è una associazione di diritto interno che, per la differente nazionalità dei suoi membri e per l’attività perseguita, rientra nella categoria delle organizzazioni internazionali private non governative. Sua attività specifica è quella di agire in qualità di organo permanente di coordinamento tra le Società Nazionali e portare ad esse assistenza, soccorso alle vittime delle catastrofi, organizzando e coordinando l’azione di soccorso a livello internazionale delle Società Nazionali; inoltre si impegna a favorire la creazione e lo sviluppo di nuove Società Nazionali e a collaborare con il CICR nella diffusione del Diritto Internazionale Unitario. Alla Federazione aderiscono 186 Società Nazionali.

Le Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa create in origine per soccorrere i soldati feriti o malati affiancando i servizi sanitari delle Forze Armate, le Società nazionali svolgono ora numerose attività sia in tempo di pace che in tempo di guerra come ausiliarie dei poteri pubblici. In base al principio di Universalità tutte le Società Nazionali hanno uguali diritti ed il dovere di aiutarsi reciprocamente. Il rapporto tra società nazionali consorelle è paritario e prioritario, pertanto qualsiasi operazione in un paese estero deve necessariamente avere l’accordo della croce rossa o mezzaluna rossa locale.

I Sette Principi fondamentali
Garanzia e guida delle azioni sono i sette Principi Fondamentali del Movimento Internazionale di Croce Rossa, che ne costituiscono lo spirito el’etica: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità. Adottati nella 20a Conferenza Internazionale della Croce Rossa, svoltasi a Vienna nell’ottobre del 1965, i Principi Fondamentali sono garanti dell’azione del Movimento, ma anche della CRI e di ogni suo singolo volontario.